Seleziona una pagina

Surroga

La surroga è un contratto che dà luogo al trasferimento di un mutuo ipotecario da una banca ad un’altra. In altre parole, il mutuatario al fine di sostituire il suo attuale mutuo, contrae con una nuova banca un nuovo contratto di mutuo a condizioni migliori.
La legge attribuisce il potere al mutuatario di sostituire il suo mutuo senza che sia necessario il consenso della sua attuale banca e senza che sia posto a suo carico alcun costo. Tutti i costi dell’operazione, infatti, sono posti a carico della nuova banca.
La surrogazione del mutuo si caratterizza per il fatto che non è necessario costituire una nuova garanzia ipotecaria in quanto l’originaria ipoteca si trasmette dalla vecchia banca a quella nuova.

La surroga può avvenire in due modalità e precisamente:

  • la surroga trilaterale che prevede la presenza contestuale di tutti i soggetti interessati: il mutuatario e le due banche, nuova e vecchia, la prima per concedere il mutuo e la seconda per dare quietanza;
  • la surroga bilaterale, invece, prevede la presenza contestuale solo del mutuatario e della nuova banca. La quietanza della vecchia banca viene raccolta in un secondo momento con un atto notarile separato. La surroga bilaterale, nonostante comporti maggiori complessità al notaio per la sua realizzazione, è quella che permette al mutuatario di ottenere il nuovo mutuo con maggiore velocità.

I notai associati di officina notarile sapranno consigliarvi nella scelta del prodotto finanziario più adatto nella vostra operazione di surroga.

#officinanotarile

Utility