Seleziona una pagina

Compravendita: cosa aspettarsi quando si vende o si acquista casa

da | Gen 4, 2021 | SPECIALI | 2 commenti

Cosa aspettarsi quando si vende o si acquista casa?
Ecco una breve raccolta di articoli interessanti per poter approfondire il tema della compravendita

spese immobile

2 Commenti

  1. GIOVANNA NATALI

    Buongiorno, se possibile vorrei porre un quesito su una situazione che aimè non riesco a risolvere da mesi, chiedo scusa ma non so più cosa fare. Nel 2013 ho acquistato una proprietà, composta da 2 particelle catastali, all’epoca non ci siamo accorti che pur essendo presenti due particelle sull’atto di provenienza della proprietà, il notaio che ha stipulato dell’atto, non sappiamo come, ha riportato sull’atto di acquisto a me intestato soltanto una delle due. Nel 2016 essendomi accorta dell’errore ho provveduto a fare una comunicazione con raccomandata al notaio, ma non ebbi nessuna risposta pur essendo stata la raccomandata, ricevuta correttamente. Mi recai a quel punto, al catasto del comune in questione che però mi confermo’ che la proprietà intera risultava a mio nome. Qualche mese fà mi ha contattato un potenziale acquirente, così abbiamo dato via alla trattativa con relative indagini sull’immobile, indagini che hanno fatto di nuovo riportare a galla l’incongruenza appena descritta. In seguito ho ricontattato il notaio che però nel frattempo è deceduto e chi ha ereditato lo studio si è reso disponibile a porre rimedio all’errore, stipulando un ulteriore atto di acquisto della sola particella in questione, ma non so per quale motivo i vecchi proprietari si sono intestarditi a non voler stipulare quest’atto, ho fatto fare loro delle raccomandate tramite un legale intimandogli di mettersi in contatto con il notaio affinchè si potesse perfezionare l’atto, ma ad oggi non solo non hanno chiamato il notaio o il mio avvocato, ma non rispondono nemmeno alle mie telefonate. Ora mi chiedo cosa posso fare? anche perchè il protrarsi di questa situazione ho paura che prima o mi causerà la perdita della vendita e sinceramente non lo trovo giusto. Chiedo scusa se mi sono dilungata e ringrazio in anticipo per la considerazione che vorrete concedermi. Buona giornata

    Rispondi
    • Guido Brotto

      E’ molto difficile darle una risposta o un parere senza documentazione alla mano.
      L’unica cosa che può fare è affidarsi ad un avvocato al fine di agire verso i vecchi proprietari e se vi è ragione da parte vostra procedere con l’atto di rettifica
      cordialità

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This